Una nuova edizione delle principali tombe castellucciane della Sicilia Orientale


Due studiosi ragusani di archeologia protostorica, Giuseppe Libra e Diego Barucco, di Sicilia Fotografica, in questi giorni hanno esplorato e documentato, assieme ai soci dell'Associazione Finziade, le tombe a grotticella dell'età del Bronzo, sparse tra campagne licatesi.

In particolar modo l'interesse è ricaduto su Monte Petrulla, dove è presente una vasta necropoli dell'età del Bronzo, con tipologie sepolcrali varie, e in alcuni casi molto rare. Giuseppe Libra, lavora da anni all'edizione di voume in cui saranno catalogate e descritte le principali tombe a grotticella della Sicilia Orientale. "Il Fiume Salso e Monte Petrulla", afferma Libra, "costituiscono il limite tra Sicilia orientale e quella Occidentale, e non è casuale che in quest'area si trovasse una tra le più belle e ricche necropoli dell'età del Bronzo".


Ultimo aggiornamento (Mercoledì 01 Dicembre 2010 18:07)